#

INTERAZIONE DIGITALE DALL’EVOLUZIONE ALLA QUOTIDIANITÀ

Dopo la radio e la tv, la digitalizzazione si è spinta sempre di più verso l’interattività. Tutt’oggi il mondo della comunicazione si compone di diverse modalità di interazioni digitali rendendo reali varie tipologie di esperienze interattive, evolvendo incessantemente e scandendo in modo innovativo le giornate degli utenti.

Il mouse, i videogame, il riconoscimento vocale, le periferiche gestuali, lo schermo multitouch, gli ambienti immersivi, sono sono alcuni delle principali evoluzioni dell’interattività.

Si discorre principalmente di interazione digitale tra:

- Uomo e uomo, quella che si realizza grazie ai social network;

- Uomo e media, quella che avviene tramite l’uso di apparecchi informatici, tramite touch o comandi vocali, ed è tra le forme principali.

Genericamente con il termine interattivo si intende qualsiasi forma di diffusione di un messaggio che crei l’opportunità per l'uomo di avere un atteggiamento attivo e partecipativo alla comunicazione mediata.

L’evoluzione esterna in cui è immerso il consumatore odierno influenza in modo incondizionato gli atteggiamenti creando un legame intangibile tra brand, utente e tecnologia, rendendo quest’ultima necessaria per raggiungere gli obiettivi di vendita.

L’interazione digitale è la parola chiave per il futuro di ogni business, anzi, grazie al suo diffuso utilizzo unito all’incessante evoluzione che alcuni esperti del settore tendono a definirla meglio con il termine intercreatività. Lasciando intendere che, questa se ripetuta costantemente con la stessa modalità ne perde delle sue caratteristiche essenziali, ovvero generare interesse incessantemente, e per questo va aggiunta una creatività necessaria per soddisfare i molteplici stimoli cui è sottoposto ed ormai abituato l'utente.

Se in passato il consumatore era meno informato oggi invece è invaso da una rete fitta di elementi sempre iperconnessi e iperaggiornati che contribuiscono alle varie fasi d’acquisto, per questo l’integrazione di tecnologie che affiancano il cliente, come la tecnologia di Volantinopiù, nei piani di comunicazione risultano fondamentali in una strategia di lungo periodo.

Lo scopo è focalizzare l’attenzione del cliente, trasformando i messaggi in formati multimediali interattivi, per prolungare l’esperienza del consumatore/utente e creare un legame di fiducia, grazie alle corrette informazioni comunicate, per creare una relazione duratura nel tempo, fidelizzandolo.

Integrando, o sostituendo, le forme di comunicazione standard stampate con queste nuove tipologie digitali interattive è possibile far vivere all’utente un’esperienza d’acquisto che gli consenta di approfondire le curiosità direttamente dal catalogo, dal menù o dall’opuscolo di presentazione dei prodotti venduti, e soddisfare non solo l’esigenza d’acquisto dei prodotti definiti in precedenza, ma anche l’impulso d’acquisto che caratterizza l’essere umano. Realizzare una vetrina digitale simile a un marketplace costruttivo che informi l’utente e lo invogli a fare una spesa intelligente favorisce la creazione di un connubio tra i prodotti necessari e quelli dettati dall'impulso d’acquisto, risultando la scelta vincente per raggiungere obiettivi di business di lungo periodo.